Villa Giovanelli

Località: Noventa Padovana, via Cappello

La villa, edificata nel tardo Seicento forse da Antonio Gaspari, presenta su un piano alto e due mezzanini, quattro semplici assi per lato mentre i tre centrali sono protetti da un colossale pronao esastilo corinzio su colonne, coronato da timpano con stemma e statue sugli acroteri, a base semiottagonale. A questo venne aggiunta nel 1738 da Giorgio Massari una grandiosa scalinata, avente sei statue sulle balaustrate di Antonio Tarsia, Antonio Gai e Marino Groppelli.

Nel salone a doppia altezza sono presenti affreschi di Giuseppe Angeli, ora assai rovinati, stucchi incornicianti tele e medaglioni nelle stanze laterali.

Al 1738 risaliva anche il giardino, un tempo celebre ma di cui resta ben poco, ornato di cancellata, labirinto e padiglioni.