“La Serbia è un paese amico con cui collaboriamo da tempo, fin dai tempi della guerra della Repubblica di Venezia con Bisanzio e già questo la dice lunga. Per noi veneti rappresenta un ponte importante verso le comunità dei Balcani e oltre”. Lo ha detto il presidente della Regione Luca Zaia nel corso dell’incontro a Palazzo Balbi con il primo ministro della Repubblica di Serbia Aleksandar Vučić, in visita istituzionale in Veneto.

Della delegazione serba facevano parte i consiglieri per la politica estera Tatjana Jovic, per gli investimenti esteri Danilo Cicmil, del gabinetto del primo ministero Tijana Vasilijevic e il presidente della Camera di Commercio e Industria della Serbia Marko Čadež. Gli ospiti erano accompagnati da Tatjana Garcevic incaricata d’affari e dal funzionario diplomatico Marko Rakic dell’Ambasciata serba a Roma e da Loreta Baggio console onoraria di Serbia a Treviso. E’ intervenuto anche Dejan Stankovic nella sua veste di vicepresidente della UEFA.

Dopo l’arrivo della delegazione nella sede della Regione alle ore 9.30, Vučić si è incontrato in sala di rappresentanza con gli assessori della giunta veneta con cui si è intrattenuto a colloquio e ha avuto successivamente un breve incontro bilaterale con il presidente Zaia. Al termine della parte istituzionale, si è svolto l’incontro pubblico con le rappresentanze delle categorie economiche del Veneto, introdotto dall’intervento del presidente Zaia. “Il primo ministro Vučić – ha detto il presidente – è un amico del Veneto e mio personale. Sono stato ricevuto da lui a Belgrado e ora ha ricambiato la visita che è un’occasione per parlare dei rapporti tra le nostre due comunità”.

Articolo completo: IL PRIMO MINISTRO DELLA SERBIA, IN VISITA A PALAZZO BALBI, INCONTRA IL PRESIDENTE ZAIA

Fonte: Regione Veneto

Commenta