Nestlè, Barilla, Granarolo, Carlsberg, De’ Longhi Group e Ecor NaturaSì sono le aziende leader nel settore Food che hanno deciso di supportare le cinque startup selezionate per il programma di accelerazione in ambito Food di H-FARM realizzato in partnership con Cisco

RONCADE Food Accelerator al via: Nestlè, Barilla, Granarolo, Carlsberg, De’ Longhi Group, e Ecor NaturaSì sono le aziende leader nel settore food che, insieme allo studio legale LCA hanno deciso di supportare le cinque startup selezionate per il programma di accelerazione di H-FARM realizzato in partnership con Cisco. Oggi il settore del FoodTech è uno dei più interessanti a livello globale, per investimenti raccolti ma anche per le incredibili possibilità di crescita che caratterizzano le attività che coniugano cibo e tecnologia. Secondo una ricerca di Research and Markets il mercato globale del FoodTech dovrebbe crescere di oltre 250 miliardi di dollari entro il 2022. Altissimo è stato il numero di candidature pervenute per partecipare a questo secondo programma di accelerazione realizzato in partnership con Cisco: più di 260, da 35 Paesi nel mondo, la maggior parte europee ma anche provenienti da Nigeria, Ghana, Kazakhstan, Emirati Arabi e Indonesia. Tra tutte le candidature H-FARM e Cisco hanno selezionato 5 startup early-stage che sviluppano soluzioni innovative nell’ambito del food in un’ottica B2B e B2C:

Fonte: TrevisoToday

Articolo completo: H-Farm, oltre 260 candidature da 35 Paesi nel mondo per il Food Accelerator

Commenta